Treni al ralenti, abitazioni e serre minacciate: Fondi assediata dagli incendi di Ferragosto

Un altro giorno di fuoco, nella Piana di Fondi. E più di quelli scorsi, in cui gli incendi a raffica non erano certo mancati. Un Ferragosto d’emergenza, in cui i roghi sono divampati numerosi su tutto il territorio comunale, mettendo in alcuni casi a rischio abitazioni e serre, minacciate da vicino. Come del resto alcuni tratti della ferrovia, circostanza che ha portato a diversi rallentamenti alla circolazione dei treni. Rogo per rogo, via terra si sono attivati i vigili del fuoco e i Falchi di pronto intervento, mentre su alcuni fronti sono state necessarie le “bombe d’acqua” lanciate dall’alto da un canadair e due elicotteri. A presenziare alle operazioni di spegnimento nei pressi delle serre e della ferrovia, una volante del Commissariato di polizia. Tra le aree interessate, Sant’Agata e Valle Vigna, via Valle San Pietro e via Rezzole. Di tutto, a bruciare: dalla macchia mediterranea alla boscaglia, passando per le semplici sterpaglie.

Updated: 16 Agosto 2019 — 18:51